venerdì 24 novembre 2017

Dolci piccanti esplosioni- Jalapenhos ripieni


I peperoncini Jalapenos ripieni

Rientrata dopo un lungo periodo di tempo...  vi propongo una ricetta semplice, stuzzicante

ed esplosiva....
a prova di amanti del piccante.

So che siamo fuori stagione, ma se siete amanti del piccante, come in casa nostra, potreste aver  fatto una piccola scorta di peperoncini nel refrigeratore per soddisfare il palato anche nei mesi più freddi. Perciò...



Ingredienti per due persone:

10 jalapenos freschi o se congelati (lasciarli scongelare prima di manovrarli)
1 confezione di formaggio fresco spalmabile (io preferisco il creme fresh)
400 ml di aceto di vino bianco
600 ml di acqua
2 uova
200 gr di pangrattato
1 o 2 bottiglia di olio di semi di arachidi per frittura da un litro 
sale q.b.

Preparazione:
Cosa essenziale è armarsi di un paio di guanti usa e getta per poter manovrare e pulire i peperoncini. Utilizzate un coltello con lama piccola e incidete i peperoncini solo su un lato (verso il lato lungo) e svuotandoli dai semi. A termine lavoro sciacquarli sotto l'acqua fresca per eliminare i semi rimasti.
Mettere a bollire l'acqua assieme all'aceto in una pentola alta, quando prende il bollore immergere i peperoncini e lasciarli cuocere per circa  10 -15 minuti (il tempo dipende dalle dimensioni, più grandi sono e piu tempo occorre). metterli su un canovaccio ad asciugare cercando di togliere l'acqua dall'interno.


Riempirli del formaggio spalmabile aiutandosi con una saccapoche




Impanare i peperoncini  immergendoli prima nell' uovo



poi nel pangrattato



ripetere la panatura due volte per cercare di evitare l'uscita del formaggio durante la frittura




Mettere a scaldare l'olio in una padella alta (io per i fritti utilizzo la wok) o in una friggitrice,
dove i peperoncini si trovano affondati nell'olio e ad olio caldo tuffarli delicatamente 


Friggerne 5 max 6 assieme così da dargli lo spazio per cuocersi bene.

asciugare l'olio in eccesso su una carta scottex e salarli.




Vanno serviti Caldi e con un'ottima birra o bibita ghiacciata.

Attenzione all'esplosione del primo morso 
(può essere devastante al palato!!)

Buon appetito.
flà










martedì 14 ottobre 2014

Insalata felice con sgombretti al vapore


Ingredienti  per 4 persone:

6/8 sgombri piccoli
un cespo d’insalata romana
2 limoni
1 spicchio di aglio
10 foglie di menta
olive taggiasche (a piacere)
Sale
Olio Evo
Pepe







Preparazione:

Cuocete al vapore gli sgombri, fateli raffreddare e disliscateli.




Utilizzando le mani, sfilacciateli in piccoli pezzi 


e conditeli con una marinatura composta da:







il succo di un limone
alcune foglie di menta
uno spicchio di aglio tagliato a pezzetti
sale q.b.
olio evo 2/3 cucchiai e
pepe, un pizzico.

Coprite il tutto con una pellicola e lasciate riposare in frigorifero per un ora circa.


Tagliate l’insalata romana non troppo fine per farla risultare più croccante, lavatela,  asciugatela e mettetela in un’ insalatiera.



Conditela con olio e limone e aggiungete gli sgombri.






 Mescolate bene utilizzando le mani, aggiungete le olive e qualche foglia di menta rimasta e servite in tavola.



Buon appetito!!


martedì 26 agosto 2014

Sgombri alla Gordon



Ingredienti:
2 sgombri freschi
2 cipollotti
½ kilo di patate
Sale grosso di sicilia
1 spicchi di aglio
1 cucchiaino di senape
semi di cardamomo
semi di Cumino dei prati
Peperoncino secco
1 bustina di zafferano
Olio evo
Aceto di mele




Preparazione:
Lessate le patate e fatele raffreddare. Sbucciatele e tagliatele a pezzi grossi, mettetele in una terrina e schiacciatele grossolanamente con una forchetta.



Tagliate i cipollotti a rondelle e metteteli a marinare per mezz’ora in una ciotola con 3 cucchiai di aceto di mele e un goccio di acqua.



Disponete sulla ciotola contenente i cipollotti, un’altra ciotola, che comprima la cipolla durante la marinatura per renderla più morbida. A fine marinatura scolate i cipollotti, e uniteli alle patate.


A parte preparate una salsa composta da un cucchiaino di senape, 5 cucchiai di olio evo, 5 cucchiai di aceto di mele, cumino, sale fino e la bustina di zafferano, che unirete per ultima. Emulsionare bene mescolando.





Versate metà della salsa preparata sulle patate e mescolatele bene.



Eviscerate, pulite e sfilettate gli sgombri.




Metteteli a marinare per un paio di ore con un composto di aromi, pestati nel mortaio, a base di: sale, aglio, semi di cardamomo semi di cumino, peperoncino e un cucchiaio di olio Evo












e cuoceteli poi in forno a 180° per 15/20 minuti 
(il tempo va impostato a seconda dalla dimensione degli sgombri).



Sfornate gli sgombri e impiattateli adagiandoli sopra l’insalata di patate e cipollotti.



Versate la salsa rimasta sul pesce e sulle patate


 versatevi un buon bicchiere di vino bianco e Buon appetito!!!